Insegno Italiano - Ministero Affari Esteri, Ministero della Pubblica Istruzione - INDIRE

Offerta

Livelli
In primo luogo essi sono stati suddivisi secondo i livelli linguistici indicati dal Quadro Comune Europeo di Riferimento delle Lingue ( A1-A2; B1-B2; C1-C2); data la gamma ampia delle situazioni di insegnamento all’estero, è stato preferibile infatti riferirsi alle competenze degli studenti e non alle età.
L’indicazione del livello rappresenta un orientamento alla scelta: è consigliabile tuttavia verificare situazione per situazione la corrispondenza tra i livelli degli allievi e le attività proposte.

 

 

Si riporta un adattamento sintetico
della descrizione dei livelli

Livello Basico A (A2-A1)

Sono considerati i livelli elementari della competenza che permettono di generare e produrre lingua in situazioni semplici di vita quotidiana, familiare e sociale

Contatto

Il livello A1 è il momento in cui l’apprendente è in grado di interagire in modo semplice, rispondere a domande facili su se stesso e su ciò che lo circonda, formulare e reagire a enunciati semplici riguardanti i bisogni più immediati.

Sopravvivenza

Il livello A2 è quello caratterizzato da descrittori relativi alle funzioni familiari e sociali quali scambi comunicativi e aspetti legati ad ambiti di immediata rilevanza sociale (famiglia, lavoro, spostamenti ecc). Ci sono inoltre descrittori riguardanti semplici transazioni in negozi, uffici postali banche ecc.

Livello Indipendente B (B1-B2)

Sono considerati i livelli in cui l’apprendente riesce ad agire più efficacemente.
Nell’interazione sociale e a far fronte in modo autonomo e flessibile a problemi di vita quotidiana.

Soglia

Il livello B1 è caratterizzato dalla capacità di interagire in modo efficace ottenendo ciò che si desidera. Consente di comprendere i punti principali di un testo scritto e orale e di una discussione informale di intervenire e risolvere ostacoli in modo flessibile in situazioni di vario tipo, sostenendo le proprie opinioni.

Progresso

Il livello B2 è caratterizzato dalla capacità di agire in modo più efficace nell’interazione sociale e da un nuovo grado di consapevolezza linguistica. Conversa in modo naturale mette a fuoco e argomenta adeguatamente il proprio punto di vista.

 

 

Livello Competente C (C1- C2)

Sono considerati i livelli in cui l’apprendere ha accesso a un’ampia gamma di strumenti linguistici che permettono una comunicazione sciolta e spontanea.

Efficacia

Il livello C1 permette di esprimersi con scioltezza, spontaneità e con una buona padronanza lessicale, per scopi sociali accademici e professionali dimostrando un sicuro controllo delle strutture discorsive e dei meccanismi di coesione.

Padronanza

Il livello C2 non intende indicare la competenza del parlante nativo, ma definire il grado di precisione, appropriatezza e scioltezza linguistica che caratterizza il discorso di apprendenti eccellenti.

1 - 2- 3 -